Aurore

aurora-boreale-norvegia
Alle 10.21 di mercoledì 23 settembre scatta l’equinozio d’autunno. In corrispondenza degli equinozi basta una folata di vento solare per produrre nei cieli terrestri quello spettacolo di luci colorate che sono le aurore boreali. Io non ne ho mai vista una dal vivo, e mi piacerebbe tanto perchè deve essere un’emozione unica. Bande luminose che appaiono nel cielo e che si muovono, immense e solitamente di colore rosso-verde-azzurro.
aurora
Gli scienziati pensano che questo fenomeno sia causato dall’interazione di particelle cariche, cioè i protoni ed elettroni che arrivano con il vento solare ed entrano in contatto con la ionosfera terrestre. Le aurore sono visibili in due ristrette fasce attorno ai poli magnetici della Terra. Compaiono nei cieli di Antartide, Alaska, Canada, Svezia. Ma i posti migliori per l’osservazione si trovano al di sopra del Circolo Polare Artico nella Norvegia del nord e nelle Isole Svalbard.
La cinta dell’aurora boreale tocca la Norvegia del nord sulle Isole Lofoten, quelle famose per lo stoccafisso, e segue la costa su fino a Capo Nord. Quindi anche da Tromso si possono vedere bellissime aurore boreali. Nelle foreste intorno alla cittadina norvegese ci sono abitazioni con il tetto trasparente per vedere dal letto le aurore.
aurora2
Se siete in hotel c ‘è anche un sistema d’allarme che avvisa quando comincia! Se volete provare ad andare a caccia di aurore boreali scaricate gratuitamente la app che segnala quando arrivano e quando sono in corso:Norway Lights.

Pubblicato in Chi viaggia fa colpo, Natura


Categorie

Archivi