Blue Monday?

il sole del Capo fa brillare le case a Bo kaap

il sole del Capo fa brillare le case a Bo kaap


Il terzo lunedì di gennaio dicono sia il giorno più triste dell’anno. Gli anglosassoni lo chiamano il Blue Monday. Bisognerebbe poter andarsene un po’ a cercare i colori del mondo. Homeaway.com consiglia dove andare a riempirsi gli occhi di colori andando ad abitare in quartieri dove le case sono tutte colorate! Come a Cape Town. In questo momento è estate in SuAfrica, e a Città del Capo c’è sempre una luce fantastica, ha la solarità del Mediterraneo. E c’è il quartiere malese, il Bo-Kaap dove le case sono tutte dipinte di colori sgargianti. E’ ai piedi di Signal Hill, ti portano a vederlo perchè ormai è un’attrazione turistica, quelle sono case costruite dai primi lavoratori provenienti da India e Madagascar, che hanno usato i loro colori tipici per sentirsi un po’ a casa…
laboca-1 E poi un’altra città dove è estate adesso e c’è un quartiere coloratissimo è Buenos Aires! Dove uno dei quartieri più pittoreschi è La Boca. In origine è stato il rifugio di immigrati Genovesi, che gli hanno dato questo caratteristico aspetto variopinto, fatto di case con i colori sgargianti che si susseguono e si incastrano gli uni con gli altri.
LaBoca_ST_98 E’ da visitare La Boca e chi ci abita lo chiamano Xeneize, termine che significa Genovese. E’ un quartiere di Buenos Aires pieno di vita e di passione, oltre che di colori. Ma ci sono altri posti colorati nel Mondo per combattere il Blue Monday, il lunedì più deprimente dell’anno. Per non farsi prendere dalla depressione bisognerebbe andare alla Cinque Terre in Liguria.
Manarola

Manarola

A Manarola, per esempio: le case tutte appiccicate, a picco sul mare, con le facciate a tinte vivaci che contrastano con i colori scuri delle scogliere e che si riflettono sull’acqua del mare. Un paesaggio incantato unico al mondo!
Burano
Ma in Italia abbiamo anche Burano, una delle isole di Venezia che è caratterizzata da casette colorate. Burano è stata inserita da parecchie riviste internazionali fra le prime 10 città più colorate al mondo, anche se di vera e propria città non si tratta. A Burano hanno vissuto molti artisti e forse proprio per questo è un’esplosione di colori, con le facciate delle casette basse che si riflettono sull’acqua dei canali veneziani. Uno spettacolo! E a Burano il campanile è storto, e rende ancora più caratteristico il posto. Contro il Blue Monday bisogna regalarsi una vacanza all’insegna dei colori. 

Pubblicato in Arte&Cultura, Viaggi


Categorie

Archivi